venerdì 28 marzo 2014

tiella gaetana

buon dììì bellezze...
come promesso,volevo subito avviare il blog,con una bella ricettina,saporita,di tradizione,per festeggiare il mio ritorno... :)
quest bontà,qualche giorno fa,mi ha fatto letteralmente schiumare la bocca :P
Mentre dormivo,o meglio,mentre mia figlia nel pancino,mi ha dato il consenso di farmi un paio di ore di sonno,cosa vado a sognare?che ero nella mia bellissima Gaeta,seduta sui muretti del lungomare,nel bel mezzo della fiera gaetana(una festività annuale estiva,che si tiene nel centro storico,per ricordare le tradizioni,i lavori ed i cibi di un tempo,nel meraviglioso golfo)...ad assaporare gustosamente la mia fetta di tiella ....ma all'improvviso"DRIIIIIIIIIN"mia sorella,la mia amatissima sorellona,che nn mi chiama maaai di mattina presto,mi svegliaaaaaaaaa!grrrrrrrrrhhh!!! ed io subito dico:"ed ora?chi mi fa terminare il sogno come dico io?una donna incinta non può sperir così"
mi do subito da fare,chiamo marito orso e mi faccio portare un chilo di moscardini surgelati...
e nel primo pomeriggio inizio a stropicciare le mani  in pentola...

alluuuuuura,gli ingredienti che servono son questi:

per l'impasto:
600 grammi di farina
1 cubetto da 25 grammi di lievito di birra
4 cucchiai d'olio e.v.o.
250 milligrammi  di acqua(due bicchieri di plastica colmi d'acqua)
sale q.b.

per il ripieno:
1 chilo di polipi moscardini medi (marito orso li ha comprati surgelati,ve la cavate con 4 euro e son buoni cmq)
5 pomodori sammarzano rossi (x intenderci quelli da insalata di pomodoro)
150 grammi di olive di Gaeta (io ho quelle erchè le prendo dalla campagna di una contadina a Formia,ma se non avete quelle di gaeta che sono marroncino chiaro,comprate le nere)
prezzemolo q.b.
1 spicchio d'aglio
olio e.v.o. q.b.
pepe q.b.(per la cottura del polipo)

Prima di tutto ho fatto la pasta per la pizza...
nella mia coccolosa planetaria ho messo prima di tutto la farina,il sale ed il cubetto di lievito spezzettato grossolanamente con le mani...
a poco a poco ho aggiunto l'acqua temperatura ambiente e l'olio....
ho fatto mescolare a "forza 1" finchè non ho visto l'impasto amalgamarsi per bene,una volta che ho visto la pallina formarsi,ho aumentato la velocità a "forza 3"...per tre minuti,affinchè il gancio squotesse per bene la pasta,facendole incorporare dell'aria....
ho messo l'impasto i forno,nella stessa boule della macchia,a luce accesa,per 3 ore circa....

nel frattempo che l'impasto si dava da fare a crescere,ho preparato il ripieno...

ho messo in una pentola,con dell'acqua.i moscardini congelati,con una buona manciata di pepe...li ho fatti cuocere per una ventina di minuti.li ho scolati,tagliati piccini picciò...lasciandomi da parte un pò di acqua di cottura...

ho lavato per bene i pomodori,li ho tagliati a cubetti e li ho adagiati in un piatto,con il prezzemolo tritato,in attesa che arrivi il loro turno...

in una padella antiaderente ho  messo uno spicchio d'aglio con 3-4 cucchiai di olio,ho fatto un pò soffriggere ed ho aggiunto i moscardini precedentemente tagliati,li ho fatti saltare un pò ed ho aggiunto succesivamente pomodori, prezzemolo,olive precedentemente snocciolate e un bicchiere colmo di acqua di cottura....ho fatto tirare un pò il sugo e poi ho spento e lasciato raffreddare.....

una volta cresciuta la pasta,raffreddato il ripieno,ho tirato dall'impasto due dischi,uno più grande per lo sfondo e l altro più piccino per la "copertina" :)
ho oleato una teglia di 30cm di diametro,ho adagiato il disco più grande,ho inserito il ripieno,ed ho coperto con il disco più piccolo...
ho bucato con la forchetta tutto intorno e ho fatto al centro un pizzicotto,per far fuoriuscire il vapore che si creava all'interno.

ho messo in forno ventilato,preriscaldato a 180° x 45 minuti...
eeeee....voilà:



Spero sia stata chiara nella spiegazione e soprattutto che la ricetta sia di vostro gradimento...vi abbraccio tutte...


                          teneri baciotti
                         ***Tessy***
Posta un commento